Seguite Sanremo 2018 con New Feeling: Ermal Meta e Fabrizio Moro tornano in gara

Musica, news, Sanremo 2018 – Ermal Meta Fabrizio Moro sono stati riammessi all’interno del Sanremo 2018 con il brano Non ci avete fatto niente. I due artisti finalmente si esibiranno stasera!

Il Festival di Sanremo 2018 è appena iniziato è tra i fanatici della competizione cresce l’attesa prima di vedere sul palco Fabrizio Moro ed Ermal Meta. I due artisti sono liberi dall’accusa di plagio, per il brano Non ci avete fatto niente.

Comunque sia anche stasera New Feeling sarà attivo con le pagelle degli artisti.

Sedile Sanremo 2018 con noi!

Giovanni Caccamo – Eterno: voto 7

“Sento che in questo momento qualcosa di strano, qualcosa di eterno mi tiene la mano…”. Ebbene sì Giovanni Caccamo con le parole è sempre stato bravo. Eterno Infatti ripropone lo stile di ritornerò da te brano col quale l’artista ha vinto il festival di Sanremo Giovani nel 2016. Sono una nota negativa per la canzone Eterno di Giovanni Caccamo: ascoltandola attendo il momento in cui Caccamo esplode con un acuto pazzesco… E invece alla fine non arriva mai.

Lo Stato Sociale – Una vita in vacanza: voto 6

Non so il perché ma la canzone de Lo Stato Sociale, Una vita in vacanza, sembra una versione ironica e rimodellata Terra Promessa di Eros Ramazzotti… Solo una domanda: perché Lo Stato Sociale è andato al Festival di Sanremo 2018?

Luca Barbarossa – Passame er sale: voto 7

Luca Barbarossa è uno dei cantautori romani per eccellenza ma… Passame er sale non esprime la personalità dell’artista. Chi conosce Alessandro Mannarino avrà sicuramente notato che farsene sale sembra quasi la versione più armonica di Statte Zitta. Mi aspettavo decisamente di più!

Enzo Avitabile e Peppe Servillo – Il coraggio di ogni giorno: voto 5 

Enzo Avitabile e Peppe Servillo con Il coraggio di ogni giorno: una musica retrò, quasi country sul palco dell’Aristono. A quanto pare i due artisti hanno cercando di portare una novità a Sanremo 2018, ma non ci sono riusciti granché… Insomma, allegria portami via con te…

Max Gazzè – La leggenda di Cristalda e Pizzomunno: voto 8

Quando si parla di Max Gazzè purtroppo non so essere del tutto oggettiva…  L’artista ha portato è in gara a Sanremo con La leggenda di Cristalda e Pizzomunno, un brano che ripercorre per certi versi il percorso artistico che Gazzè ha fatto con Favola di Adamo ed Eva.

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – Il segreto del tempo: voto 5

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli sono un duo che ha cercato di rimettere insieme i Pooh cercando comunque  di realizzare qualcosa di nuovo, diciamo che la cosa non è molto chiara… Forse per entrambi la soluzione sarebbe quella di percorrere delle strade artistiche solitarie

Ermal Meta e Fabrizio Moro – Non mi avete fatto niente: voto 7

Sentendo la canzone Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro sembra di risentire Pensa… Sempre di Fabrizio Moro. Nonostante lo accusa di plagio, nonostante il riscatto, nonostante tutto… La domanda è solo una: perché due artisti in grado di poter dare molto di più si sono soffermati su un brano come Non mi avete fatto niente?

Noemi – Non smettere mai di cercarmi: voto 9

Prima di fare i complimenti allo stylist di Noemi, forse è meglio soffermarci sulla sua canzone… Diciamo che dopo La borsa di una donna questa volta il brano Non smettere mai di cercarmi si addice molto di più alle corde della cantante dai capelli rossi. In un certo qual modo ci sta permettendo di ripercorrere i bei tempi andati con Sono solo parole.

The Kolors – Frida: voto 7

I The Kolors è meglio se torno a cantare in inglese… Ammetto che la canzone Frida rispecchiare il loro animo rock ed essere coerente con lo stile che il gruppo ha messo in mostra pochi anni di notorietà. La cosa importante è che tornino comunque a cantare in inglese il prima possibile!

Mario Biondi – Rivederti: voto 6

Mario Biondi anche quest’anno ha proposto la classica ballad tra il jazz e il blues. Rivederti è davvero una bella canzone, ma un po’ troppo classica. Anche per il cantante siciliano proponiamo lo stesso “appunto”dei The kolors: Mario Biondi emozioni molto di più quando quando canti in inglese!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *