Il nuovo album di Diego Esposito, “… È più comodo se dormi da me”, ecco l’intervista esclusiva

Musica, News, Intervista Esclusiva; Diego Esposito protagonista dell’estate 2017 con il singolo Vecchio Eliporto, secondo estratto dall’album “… È più comodo se dormi da me”.

Musica, news, Intervista Esclusiva; Diego Esposito il mix perfetto tra cauntautorato vecchia e nuova scuola? L’artista in queste settimane è in rotazione, anche radiofonica, con il secondo estratto dall’album “… È più comodo se dormi da me”, ovvero il singolo Vecchio Eliporto. Ascoltando per l’intero disco ci possiamo rendere conto che Diego Esposito ha composto una musica che non è solo dettata dalla vena artistica…

La canzone di punta del disco “… È più comodo se dormi da me” senza ombra di dubbio è Vecchio Eliporto. Il singolo è prettamente estivo, dove la chitarra è la padrona assoluta del sound, in un certo qual modo questa riesce è come se riuscisse ad annullare tutti gli altri strumenti. Il testo della canzone Vecchio Eliporto. Quanto detto ci permette di catalogare Diego Esposito in quella nicchia di cantautori che si affiancano alla musica leggera italiana nel tentativo di rinnovarla secondo un sound più pop.

Ascoltando il lavoro discografico “… È più comodo se dormi da me” possiamo notare come l’artista probabilmente è stato influenzato sia da Brunori Sas che da Francesco De Gregori. L’influenza di De Gregori la possiamo cogliere nei brani Toscana, Le parole vanno da , Come fosse primaveraUna canzone. I cenni di innovazione invece si possono riscontrare in in brani come Fisica Quantistica e Chi Festeggia. Quanto detto può essere dimostrato accostando Fisica Quantistica a Lamezia Milano di Brunori, anche se questo è decisamente più pop rock e meno romantico, e Chi Festeggia al singolo dello stesso autore Colpi di pistola, anche qui con un capovolgimento delle tematiche.

L’unica canzone, purtroppo, che stona nel ritmo musica dell’album di Diego Esposito è quella di apertura, In una stanza. Il ritmo della canzone è troppo statico e non calza in modo naturale con il testo che invece è ben strutturato e molto significativo. Se il cantante per il singolo avesse scelto un sound più rock e meno ballad probabilmente il risultato sarebbe stato differente.

A raccontarci meglio questa sua nuova avventura musicale però è stato lo stesso Diego Esposto in un’intervista esclusiva rilasciata a noi di New Feeling.

Vecchio Eliporto ha una musica così armonica che è difficile classificarla secondo un genere musicale. Ti va di raccontarci come nasce questa canzone?

Questa canzone mi è venuta in mente in un Vecchio Eliporto abbandonato, è una riflessione mia personale che ho messo in musica.

Come mai la scelta di un suono limpido miscelato con suoni elettronici in frasi mirate?

In realtà non ci sono suoni elettronici, c’è un semplice filtro nella voce, diventa meccanico nelle frasi un po’ urlate. (Ndr. Sorride)

Cos’è cambiato da Come fosse primavera?

Non è cambiato niente, entrambi i brani fanno parte del solito disco, “… È più comodo se dormi da me”. Sono due sfaccettature diverse della mia musica, ma in realtà hanno un filo logico che è troppo lungo da spiegare a parole, quindi vi consiglio di ascoltare il disco.

Quando hai capito che la tua carriera era la musica?

Da sempre, ho sempre pensato più alla musica che a qualsiasi altra cosa

 

Quali sono i tuoi progetti per questa estate 2017?

Farò un po’ di concerti in giro, nel frattempo lavoro al prossimo disco e ad altri progetti.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *