Intervista Esclusiva, Musica, news; I Vuromantics e il sound alla Bowie per il singolo Vulteres

Musica, News, Intervista Esclusiva; I Vuromantics sono un gruppo non ancora noto nel panorama musicale italiano… La band infatti è nata nel cuore dell’Inghilterra e il sound alla Bowie ne è la prova.

Musica, News, Intervista Esclusiva; I Vurmantics, come annunciato, è una band che non è ancora nota nel panorama italiano ma che nasce nel cuore dell’Inghilterra e il loro sound ne è la prova. Ascoltando le loro produzioni musicali si riscoprono facilmente infatti tutti i tratti caratteristici della musica londinese, dove uno dei pionieri era appunto il grande Davide Bowie.

Attualmente i Vuromantic sono arrivati in rotazione nelle radio e canali social inglesi con la canzone Vultures, la quale per certi versi ricorda le ultime produzioni musicali di Davide Bowie. Il singolo Vultures, dei Vuromantics, però ha un sound decisamente rock il quale fonda le radici su delle basi elettroniche. Quest’ultimo dettaglio infatti riporta alla mente alcune delle prime canzoni dei Muse, il gruppo che al momento domina le scene intenzionali del rock elettronico. I Vuromantics però hanno già in serbo degli importanti progetti che li terranno impegnati anche nel 2018 e hanno deciso di raccontarcelo in esclusiva qui su New Feeling.

Siete pronto per il nuovo tour?

Sì, siamo entusiasti di essere voce fuori sulla strada il mese prossimo e suonare in alcuni dei nostri luoghi preferiti in tutto il Regno Unito, stiamo giocando con così tante band sensazionale, la sua intenzione di essere una sommossa!

Di cosa nasce la canzone Vultures?

Dopo la fine delle nostre band precedenti abbiamo cominciato a provare le canzoni nuove idee, questa è stata una delle prime tracce abbiamo pensato davvero abbinato lo stile di musica che vorremmo fare nel nostro nuovo progetto. Proprio come quella ‘Vuromantics’ è nato, non vediamo l’ora di mostrare a tutti quello che abbiamo lavorato in diretta.

Sto ascoltando la canzone che ho avuto la sensazione di ascoltare uno stile di David Bowie … Ma molto più elettronico. L’artista ha in qualche modo influenzato la tua arte?

Sì alcuni dei nostri membri della band sono grandi fan di Bowie! Penso che la musica inglese deve molto a David Bowie, era certamente un pioniere che ha contribuito a forma il volto della musica britannica, abbiamo candeggina spesso canale e cupi vibrazioni Bowie-esque durante le nostre jam session.

Tra pochi giorni sarà rilasciato il vostro EP, cosa troverete all’interno?

Si tratta di un EP 4 traccia di canzoni pop brevi, abbiamo voluto buttare fuori alcune tracce scattanti che agire come un po ‘nervosa di un teaser di quello che verrà. Aspettatevi un sacco di synth, piano elettrico e strati vocali.

Per ascoltare un album  firmato Vuromantics cosa dobbiamo aspettare?

Ci sono in procinto di registrare un album degno di materiale, se che uscirà come un album o 2 E.P è ancora ancora da decidere, ma noi abbiamo un sacco di canzoni che volano intorno in questo momento e siamo entusiasti di iniziare a mettere là fuori, si aspettano un sacco di musica da noi quest’anno.
Quali sono gli obiettivi che desiderate raggiungere entro il 2018?

Noi vogliamo andare in tour nel Regno Unito per rendere sicura morte ci ha colpito tutte le principali città e città che siamo in grado nel 2017, ponendoci in una posizione di forza per andare avanti nel 2018, ci piacerebbe iniziare a colpire alcuni festival consistenti entro il prossimo anno e giocare la nostra primi piccoli spettacoli all’estero, in Europa continentale.

2 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *