Musica Laura Bazzucchi Intervista Esclusiva: Una vita atraverso la musica, ecco la nuova canzone Ci ballo su

Musica, news, Intervista Esclusiva; Laura Bazzucchi da qualche settimana padroneggia le scene su YouTube con il suo singolo Ci ballo su. Bellezza, talento e voglia di vivere? L’artista ha deciso di raccontare se stessa e la sua musica in esclusiva su NewFeeling!

Musica, news, Intervista Esclusiva; Laura Bazzucchi progettava il suo grande esordio con un inedito probabilmente da sempre. Non a caso Ci ballo su rappresenta per l’artista la vera e propria realizzazione di un sogno ma anche il completamento di una prima fase del suo percorso artistico. La nuova canzone di Laura Bazzucchi su YouTube infatti è riuscita a conquistare ben oltre centomila visualizzazioni in poco più di un mese.

Ci ballo su è una canzone che riesce ad unire le due passioni di Laura Bazzucchi, cioè la musica e la danza… Nonostante la sua giovane età, (Ndr. Laura Bazzucchi è nata nel 1995 a Perugia), l’artista sembra avere davanti a se una carriera in salita. La conferma di quanto detto arriva dal singolo Ci ballo su! A primo ascolto il sound sembra caratterizzato da un ritmo quasi scontato, ma dalla prima strofa la voce della cantante toglie ogni dubbio. Ci ballo su di Laura Bazzucchi ha un sound elettro pop tipico degli anni 90′, il quale si avvicina molto anche al genere dance di quegli anni. L’innovazione musicale sta nella mix di ritmi costanti che solitamente non i trovano nei generi musicali prima citati.

Laura Bazzucchi in Esclusiva su NewFeeling con Ci ballo su

Ci ballo su… Ti senti più una ballerina o una musicista? Quando hai capito che la musica sarebbe stata la tua strada?

Decisamente musicista! Ho iniziato facendo danza classica all’età di quattro anni, ma poi ho capito che non faceva per me. L’estate 2003 è stata per me una rivelazione…conoscevo a memoria tutte le hit dell’estate e cantarle mi rendeva felice e spensierata! Avevo otto anni, e da lì è iniziato tutto…la danza tutto ad un tratto sembrava non aver mai fatto parte della mia vita. Più che di strada preferisco parlare di vocazione, dato che nulla è dato per certo. Quello che non deve mai mancare è la dedizione e la costanza nel fare quello che si ama, poi tutto viene da sé.

Come descriveresti la tua personalità, rock, pop o un mix come il tuo singolo?

Sperimentare generi musicali diversi è fondamentale per arricchirsi, sia professionalmente che spiritualmente. Conoscere ogni sfaccettatura della musica non può che farci bene, è così che riusciamo a trovare noi stessi…delinea la nostra persona. Sono cresciuta con la musica pop sia italiana che internazionale, poi durante l’adolescenza ho scoperto il rock genere da me molto amato, tant’è che ho avuto per tre anni una band chiamata The Blue Chrome. E’ stata un’esperienza unica, mi ha formata moltissimo, soprattutto perché è stata in questa circostanza che ho iniziato a scrivere canzoni. Ascolto di tutto, e ultimamente mi sto appassionando al cantautorato straniero dal quale traggo molta ispirazione…quindi sì, mi definisco un insieme di generi e stili proprio perché vengo influenzata da artisti che provengono da diversi panorami musicali.

Laura Bazzucchi da YouTube ai digital store

Ti aspettavi questo successo di visualizzazioni su Youtube?

Sinceramente no, ero fiduciosa che il brano sarebbe piaciuto ai più, ma non così! Sta avendo un’ottima risonanza. Tra l’altro Ci ballo già in rotazione radiofonica ed è disponibile in tutti i digital stores.

Quali sono gli obiettivi che speri di raggiungere?

L’obiettivo più grande è quello di fare della mia passione un lavoro che mi accompagni per la vita. Vorrei far conoscere i miei testi e il mio stile ad un pubblico sempre più vasto e chissà magari anche oltreoceano, dato che amo cantare in inglese. Mi piace inoltre fantasticare in materia di collaborazioni artistiche…chi lo sa, magari un giorno…

A proposito di obiettivi, tutti parlano di Sanremo ma tu… Hai mai pensato all’eventualità di presentarti al festival?

Sanremo è decisamente una bella vetrina, non facile da raggiungere. Non è l’unica strada per farsi notare, dato che oggi abbiamo a disposizione tantissimi mezzi per arrivare al pubblico. Questo dipende dalla mia etichetta e da quello che crede sia meglio per me. Al momento sto seguendo un percorso differente, poi si vedrà.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *